Le Cappelle

Cappella della Francia

Autore delle decorazioni e dipinti: CISTERNA
Autore della statua del Sacro Cuore: TRIPISCIANO
Autori dell'altare: C. BUSIRI e G. SCRIVO
Autore del mosaico: C. CAPPABIANCA

La statua del Sacro Cuore è in marmo bianco; i due affreschi che la fiancheggiano rappresentano S.Luigi IX e S.Martino vescovo, ambedue tra due angeli. Sopra la statua, un angelo mostra in rilievo le parole di Gesù a S. Margherita  M. Alacoque “Ecco il cuore che ha tanto amato gli uomini”. Nella lunetta S.Giuseppe Labre.
 
L'altare è in stile bizantino, in marmo bianco e scomparti in serpentino e porfido con mosaici. Danno risalto all'altare 4 colonnine ritortili, ornate da capitelli sorretti da leoncini. Il paliotto, ricco di mosaici, si completa con l'immagine in mosaico della Madonna del Perpetuo Soccorso.

Nella parete di sinistra il vescovo Remigio amministra il battesimo a Clodoveo; assiste al rito la regina Clotilde. Ai lati del quadro
S. Bernardo e S. Vincenzo de' Paoli. Nella lunetta S. Giovanna d'Arco.
 
Nella parete di centro ai lati della vetrata che rappresenta Gesù mentre mostra il cuore a S. Margherita, a sinistra S. Genoveffa, a destra S. Francesca di Chantal. Sotto il finestrone un'urna raccoglie le reliquie di S. Generosa martire. Sulla destra, vicino all'altare, la statua mariana di Notre-Dame de Chatres, donata alla chiesa di S.Gioacchino dal vescovo di Chatres.

 Nella volta una grande croce gemmata, contornata di stelle. Al centro l'agnello, simbolo del sacrificio di Gesù, negli spicchi angeli con i segni della passione.
 
(Dalla pubblicazione San Gioacchino in Prati di P.Ezio Marcelli)